LO SPETTACOLO

La band

La band nasce a Roma nella primavera del 2009 con il nome di AbbaCadabra, poi modificato in AdbAcadabra per motivi di copyright, da un'idea dei due tastieristi Dario Principia ed Emanuele Parlati, entrambi appassionati tanto del repertorio della leggendaria band pop-dance svedese, quanto del musical Mamma Mia!, tornato in quel periodo alla ribalta hollywoodiana con l'omonima pellicola.

Reclutata la band con alcuni tra i più attivi musicisti della scena live romana, selezionati i 4 vocalist, tutti reduci da partecipazioni a varie rappresentazioni di celebri musical (Jesus Christ Superstar, Rocky Horror Picture Show, Rent, Grease) ed ultimata la preparazione del repertorio, il gruppo si esibisce per la prima volta nel settembre 2009 al Forum Roma Estate, dove ottiene un grande successo di pubblico, confermato nei successivi eventi live.

Nel corso dei mesi, la formazione ha subito due cambiamenti nella line-up (con la sostituzione di una delle due voci femminili ed una di quelle maschili), sino a raggiungere la stabilità odierna; ciò ha contribuito ad una maggior compattezza nelle esibizioni live, che hanno visto gli AdbAcadabra protagonisti in tutti i più importanti live club della capitale, nonché in eventi estivi in piazza nel Lazio e nel Sud Italia.

Lo show degli AdbAcadabra si ripropone di portare in scena gli stessi ingredienti che hanno reso celebri le apparizioni dal vivo e televisive degli ABBA: costumi realizzati da sarti professionisti che ricalcano esattamente le "mise" originali di Bjorn e compagni; scenografie e coreografie curate nei minimi dettagli, ed una scaletta che alterna i più scatenati classici pop e dance a brani più posati, meno conosciuti ma ugualmente di grande spessore, cosicché lo spettatore possa conoscere tutti i risvolti della produzione musicale del famoso quartetto, oltre che partecipare, come è naturale, ad una vera e propria festa danzante.

Anche musicalmente gli AdbAcadabra riproducono fedelmente gli eventi live degli ABBA: le due voci femminili, al centro della scena, sono accompagnate dai due cantanti-strumentisti maschili (alla chitarra l'uno, alle tastiere l'altro) e da una band di quattro elementi (batteria, basso, chitarra e pianoforte). Il sound degli AdbAcadabra è improntato alla fedeltà nell'esecuzione dei brani originali degli ABBA, ma avvalendosi del gusto musicale più prettamente anni 2000 che lo stesso Benny Anderson ha voluto nella re-incisione della colonna sonora del musical Mamma Mia. Particolarmente apprezzata l'overture di tutti i live degli AdbAcadabra, estratta per l'appunto dal musical, una vera chicca da non perdere; a seguire, un'ora e mezza di spettacolo che si muove tra grandi successi della dance internazionale, celeberrime ballad e pietre miliari del pop degli anni '70-'80, per un coinvolgente omaggio adatto ad eventi in piazza e discoteche (per le quali si necessita di un service, come da "scheda tecnica" reperibile in calce a questa pagina), ma anche feste private, ricevimenti e matrimoni (per i quali la band è totalmente autonoma, logisticamente ed in termini di attrezzature).

I CANTANTI

Laura Ferri Ricchi

ncora prima di imparare a parlare, già cantava, proprio come la protagonista di "Thank You for the music". Inizia a soli tre anni imitando la sua mamma... ...continua a leggere...

Emanuele Parlati

arba incolta, timbro baritonale ed un gran talento pianistico: il "Benny Anderson della Capitale" nasce in realtà in provincia di Bari un bel po' di anni fa... ...continua a leggere...

Denis Tesselli

asta leggere il suo curriculum per farsi un'idea del talento di Denis: dal 2005, infatti, ha frequentato praticamente ogni ambito dell'universo dei musical... ...continua a leggere...

Ines Melpa

bbronzatissima, morissima, solare... la bella Ines è un'insolita variante mediterranea di vocalist per un tributo agli ABBA. Nata in terra di Sicilia... ...continua a leggere...

I MUSICISTI

Dario PrincipiaDario Principia - Pianoforte

Grande appassionato di tecnologia e musica sin da bambino, mette le mani sui tasti per la prima volta a 9 anni: prima in una scuola privata poi più intensamente alle scuole medie dove è seguito dalla prof.ssa Felicia Gregorio.

Per ragioni personali abbandona lo studio dello strumento per alcuni anni, ma segue, in qualità di fonico, la band "Astra" (cover Dream Theater) per la quale realizza una demo che vincerà il concorso di tribute band ufficiale indetto dal fanclub italiano.

Nel 2002 riprende lo studio dello strumento e negli anni successivi inizia a collaborare con alcune tribute band con le quali si esibisce nei maggiori club della capitale.

Adriano PiccioniAdriano Piccioni - Chitarre

Grande appassionato di musica, sin da bambino esplode in lui una passione per la chitarra. Forma il suo primo gruppo a 14 anni iniziando ad esibirsi le prime volte per feste di piazza e concertini vari fin quando un suo cugino piu grande gli consiglia di approfondire lo studio dello strumento.

Da allora non smetterà piu: Bryan Adams, Duran Duran, Depeche Mode, Sting sono solo alcune delle cover band a cui partecipa. Collaborando spesso, inoltre, con la "Peter Gabriel Tribute Band" con la quale suona nel tour italiano di Jerry Marotta.

La cosa di cui va più fiero e l'aver fondato gli "Omaggio al Maestro - tributo Battiato".

Gabriele CipolliniGabriele Cipollini - Basso

Fin da bambino si dedica all'ascolto di svariati generi musicali e, da 16 anni inizia a suonare il basso elettrico da autodidatta e, grazie ad un buon orecchio musicale ed alla passione, comincia da subito a suonare in svariate band come: Light Years (Pearl Jam), Adam's Family (Bryan Adams), Planet Earth Project (Duran Duran), Rebirth (Jennifer Lopez), Square Dance (country), Rent Tribute (musical).

E' membro fisso delle band: Synchronicity (Police & Sting), Artesia (revival '80/'90), Dusty Bowls (country), Omaggio al Maestro (Franco Battiato), Neverland (Marillion), La Vie en Rouge (Enrico Ruggeri), TXT (Toto), AdbAcadabra (ABBA).

Piero PierantozziPiero Eugenio Pierantozzi - Batteria

Ha iniziato con lo studio del pianoforte sotto la guida del Maestro Luciano Michelini, per poi intraprendere lo studio della batteria.

Attualmente collabora con: Bob Masala, Fabio Dolci, Toni Malco, Maria Teresa D'Alise, Nicola Di Già, Vincenzo Grieco, George Sims, Marco Quagliozzi, Mick Brill, Dave Sumner, Luciano Gargiulo, Toni Fornari & G.G. Band, Maestro Luigi Saccà e Maestro Mario Zannini Quirini (e molti altri....) e con le bands Red Carpet, Texas Hold-Em, Exciter's, Just One Night, New Travelling Riverside Blues Band (e molte altre...).

Usa batterie RV drums, piatti Bosphorus e bacchette Ideas For Drummer.

SCHEDA TECNICA

Attraverso i seguenti links potrai scaricare alcuni documenti relativi alla band:

Attenzione: i file sono in formato PDF e quindi, per poterli aprire, devi necessariamente aver installato il software Adobe Reader. Se non lo hai già fatto, puoi scaricare il software gratuitamente cliccando qui.